Ieri sera mercoledì 20 luglio, alle ore 20.30 nella splendida Basilica Santuario del Carmine Maggiore (piazza del Carmine, 2) si è tenuto il concerto con la partecipazione di Antonio Braccolino (basso), Angela Luglio (soprano), Loredana Nocerino (soprano), Leopoldo Punziano (tenore), Candida Guida (contralto) e dell’Ensemble strumentale, formato da Vincenzo Bianco (violino I e concertazione), Roberto Roggia (violino II), Fulvio Milone (viola), Leonardo Massa (violoncello), Giuseppe Petrella (tiorba), Guido Mandaglio (fagotto), Francesco Manna (percussioni), diretto da Maurizio Rea (organo)

 

Programma

 

  1. Veneziano: Scherzo Drammatico “Il Tobia Sposo” a 5 voci con strumenti (allestimento in prima esecuzione in tempi moderni)

Un concerto magnifico si è tenuto ieri sera nella Basilica del Carmine Maggiore, davanti ad un folto pubblico di amanti della buona musica, il Maestro Rea ha dato vita dopo 300 anni ad una meravigliosa opera del Veneziano che tanto ci ha incantato quest’anno anche con la sua Passione ascoltata a marzo. L’ Opera è di bellezza unica le voci e le musica sono un perfetto esempio di come il Barocco di scuola napoletana, in questo caso fatta da un pugliese trapiantato nella nostra città, sia in grado di dare vita a capolavori infiniti.

Ottima la direzione, stupende le voci in particolare Leopoldo Punziano e Candida Guida.

La Chiesa del Carmine si presta a questi eventi ed è veramente un luogo incantato di bellezza eterna e alta. La musica si è sposata alla perfezione in tenta maestosità. Bravissimi gli organizzatori e le direzione della Basilica per questa ottima idea.

Una serata da ricordare, speriamo di rivedere e riascoltare presto questo allestimento e che possa anche varcare le soglie della nostra città.

Annunci