Inaugurata lunedì 29 gennaio, alle ore 18.00 nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale la seconda Stagione del Festival Barocco Napoletano al MANN di Napoli, con un grande successo di pubblico per il Concerto “Gli Affetti e l’Estro strumentale nella Napoli barocca” dell’Ensamble Accademia Reale con la partecipazione del soprano Angela Luglio e dell’Ensemble barocco Accademia Reale, formato da Giovanni Borrelli (violino barocco di concerto), Isabella Parmiciano (violino barocco), Carmine Matino (viola barocca), Francesco Scalzo (violoncello barocco), Valerio Celentano (tiorba), Tina Soldi (spinetta).

 Programma

 M. Jerace: Sinfonia in re maggiore per due violini e basso

 N. A. Porpora: “Parto, ti lascio, o cara”, aria di Arminio da “Germanico in Germania” (1732)

 G. B. Pergolesi: Sinfonia da “Lo frate ’nnamorato”

                            “Ogni pena cchiù spietata”, Aria di Ascanio da “Lo frate ’nnamorato” (1732)

 M. Jerace: Sinfonia in mi minore per due violini e basso

 L. Vinci: “Vo solcando un mar crudele”, aria da “Artaserse” (1730).

Atmosfere del ‘700 Barocco Napoletano hanno diffuso le loro armonie nella sala del Toro Farnese gremita di pubblico per l’occasione, per  che tributato un enorme successo all’Ensamble Accademia Reale guidata dal M° Giovanni Borrelli.

Nel pubblico tanti appassionati del genere musicale,  autorità e artisti tra i questi il Console di Spagna Josè Luis Solano, Il maestro di Cappella Giovanni Picciafoco e molti altri.

Si prosegue il 12 febbraio al MANN alle ore 18 sempre nella sala del Toro Fanese con :

Symphonie, Canzoni, Pass’emezzi, Baletti, Gagliarde & Retornelli,  musiche e danze del XVII secolo

(“Il primo libro di Canzone, Sinfonie, Fantasie” di Andrea Falconiero, maestro della Reale Cappella di Napoli, 1650)

Ensemble barocco Accademia Reale; Gruppo di Danze storiche Danzar Gratioso.

 

 

Annunci